Area: Montagne de Reims

Ettari e varietà coltivate: 373.8 ha di cui 87% a Pinot Noir, 12% a Chardonnay, e 0.2% a Meunier.
Classificazione: Grand cru (100%)

‘Bouzy le nom, Ambonnay le renom’ si dice tra i vignerons (‘Bouzy ha il nome, Ambonnay la fama’) Bouzy, da secoli, è l’eterna ‘rivale’ di Ambonnay, dalla quale dista solo 700 metri.  Sono entrambe all’estremo sud della Montagne de Reims ma, a differenza di Ambonnay, a Bouzy tutti i vigneti hanno esposizione a Sud, in una sorta di anfiteatro. Questo conferisce al Pinot Noir più generosità, profondità, calore, potenza.
Questa ricchezza ha fatto sì che anche in passato fosse estremamente rinomata e contesa, quando il clima era molto più ostico e freddo e vi era, quindi, necessità di vini generosi, caldi.