1002 ettari vitati, 17 comuni – 495 viticoltori

Meunier: 54,3% – Pinot Noir: 28,8% – Chardonnay 16,8%

In passato nel Massif de Saint-Thierry si producevano soprattutto quantità destinate ai consumi di Reims. Dopo la Rivoluzione Francese, la zona inizia il suo declino. Oggi vanta produttori virtuosi come Charltone Taillet e Francis Boulard & Fille.