Montgueux può essere immaginato come un isolotto arroccato a 270 m. di altitudine, dal quale si abbraccia con lo sguardo la vasta pianura, con Troyes, la città di origine medievale, una volta la più importante della Champagne e dove si svolgevano le fiere, a circa 10 km verso est, la valle della Senna a nord e l’area naturale del Pays d’Othe a ovest. Come la prua di una barca, una costa gessosa si allunga verso sud/sud-est. In questo paesaggio, solo 214 ha di vigneti coprono la collina di circa 200 m s.l.m. Qui è lo Chardonnay a dominare: più del 90% del territorio vitato del comune di Montgueux ne è coperto, facendone il “village de Chardonnay” più meridionale della Champagne. I suoi vini ricordano quelli di Montrachet: ricchi, maturi, avvolgenti, balsamici, salini ed eleganti.