Aÿ

Gesso fino a 200 mt di pura craie belemnitica, ma anche craie mista ad argilla. I vini qui possiedono grande struttura, mineralità e salinità e charme. Esposizione SUD – per la maggior parte si trova pinot noir.

Avize

Pura craie belemnitica in alcune zone, in altre si trova invece pura argilla. Vini pieni, profondi e sfaccettati, caratterizzati da una mineralità pietrosa, da note di grafite, cenere di camino.

Le Mesnil-sur-Oger

I vigneti, tutti con esposizione ad Est, circondano il villaggio fino al confine con Vertus e si trovano su pura craie belemnitica affiorante, mista ad argilla in alcuni punti. Vini di grande longevità, austerità, dalla netta acidità (“una lama”) verticali e perentori al palato, dalla freschezza di stampo agrumato. Infine, di intensa mineralità, sottili e […]

Cramant

Anfiteatro aperto a Est, esposizioni sempre diverse, suoli di pura craie a che a volte si alternano ad argilla. Cramant è protetto da Mont de Saran, più a Nord, e questo fa sì che si crei un microclima unico ed equilibrato, immune da intemperie e capace di donare ai vini equilibrio, misurata nervosità, insieme a […]

Oger

Pura craie belemnitica affiorante dove i vigneti sono affacciati ad Est. Invece, se si sale a Nord, le esposizioni sono a Sud-Est: la piena esposizione al sole regala ai vini di Oger grande ampiezza, larghezza, ricchezza, generosità, carattere denso e una bella fruttuosità. Vini, quindi, caldi e maturi, un plus per l’assemblaggio.

Chouilly

Caratterizzata dalla craie, è un’eccezionale commistione di mineralità gessosa, solarità esotica, avvolgenza e struttura. Vini, dunque, generosi, cremosi, ricchi e mai austeri. ‘Amo Chouilly perchè ha la finezza e l’eleganza dello Chardonnay, ma allo stesso tempo anche ricco e voluminoso. Non è austero come Mesnil o Avize’. (Antoine Malassagne di A.R. Lenoble)

Vertus

Pura craie affiorante, soprattutto nella parte Nord vicino a Le Mesnil; questo dona vini vivaci, vibranti, audaci ma anche vinosi, strutturati e floreali. Nella parte Sud del villaggio, invece, si trovano aree con più argilla e più in profondità, mentre l’esposizione dei vigneti vira leggermente a Sud-Est dando origine a Chardonnay più densi.

Bouzy

Profondo strato di Craie, in alcune zone coperto da 50 cm di strato superiore, in altre fino a 3 metri. Queste ultime, sono le più vocate alla coltivazione di Pinot Noir, mentre, dove lo strato superficiale è più sottile, si coltiva preferibilmente Chardonnay (come Pierre Paillard nel suo lieu-dits Les Mottelettes). Bouzy possiede  tutti vigneti ad […]

Massif the Saint Thierry

Caratterizzato dal periodo del Paleocene (tra il Cretaceo e l’Eocene, ca. 55 milioni di anni fa), il sottosuolo di quest’area è composto da argille, limo argilloso, marne calcaree, sabbie silicee ed è caratterizzato da forti erosioni.

Ambonnay

Profondo strato di Craie come Bouzy, ma qui le esposizioni cambiano; se a Bouzy i vigneti si trovano tutti a Sud, ad Ambonnay si affacciano anche a Sud-Est, rendendo il Pinot Noir di questa zona più delicato di quello di Bouzy; ‘è quasi più un territorio da Chardonnay che da Pinot Noir’, azzarda Francis Egly […]

Verzy

Caratterizzata da parcelle di pura craie ed altre da suoli di argilla mista a craie, il villaggio è caratterizzato da tre colline dalle diverse esposizioni. La Craie aumenta in direzione di Villers-Marmery, sotto un substrato argilloso di 50-70 cm, mentre verso Verzenay scende ancora più profondità e si trova sotto mezzo metro circa di argilla. […]

Verzenay

Caratterizzata da parcelle di pura craie ed altre da suoli di argilla mista a craie e caraterizzata da un clima fresco e rigido. Raramente, quindi, troveremo vini opulenti, ma vini che giocano più i registri della finezza e dalla verticalità, della fine struttura e dalla spiccata acidità. Vini più magri, più freschi ma anche più […]